la storia

 

ner4

LE RADICI E IL CUORE
Il casale è il cuore pulsante della Fattoria Laurenzi.
Tra le sue antiche mura e nei campi circostanti si svolgevano le attività che, con il susseguirsi delle stagioni, ritmavano il lavoro della terra, la raccolta dei suoi frutti, la cura degli animali.
In particolare i preziosi maiali, dei quali niente andava sprecato e che venivano alimentati con i prodotti sani della terra: ghiande, mele, patate, semola, crusca e verdure.
Da questa terra incontaminata e da questa antica tradizione proviene il Nerino della Fattoria Laurenzi, che ancora adesso vive nei campi attorno al casale di nonno Mario.

“Se mangio carne voglio che venga da un animale che ha vissuto una bella vita all’aperto, senza affollamenti, su pascoli abbondanti, con acqua buona e alberi per ombra”.
Wendell Berry – Contadino, poeta e intellettuale